Al “Fittipaldi” passa il Foggia, ma il Francavilla ha da recriminare

Al “Fittipaldi” passa il Foggia, ma il Francavilla ha da recriminare

Dicembre 15, 2019 News Prima Squadra 0

Più che una bella partita di calcio, quella di questo pomeriggio al “Nunzio Fittipaldi” è apparsa come un coacervo di nervosismo, tensioni, e discutibili decisioni arbitrali.

Già all’11’pt accenni di nervosismo in campo a seguito del fallo ai danni di Nolè. Poco o nulla accade nei primi minuti di gioco.

Al 23’pt Russo fa tutto bene da solo, ma Caruso è doppiamente bravo a smanacciare la conclusione al veleno in corner. Al 26’pt ci prova Di Masi, ma Caruso blocca senza problemi.

Al 48’pt la gara si sblocca. L’arbitro assegna un calcio di punizione, sugli sviluppi interviene Diop. L’arbitro ravvisa un presunto fallo di mano e assegna il penalty a favore del Foggia, che Cittadino puntualmente trasforma.

Squadre al riposo sul vantaggio ospite. Nella ripresa il copione non cambia e il nervosismo è tangibile. Al 21’st Viscomi viene espulso per un bruttissimo fallo su Tomas Grandis. Al 29’st Tomas Grandis calcia al centro, ma nessun compagno raccoglie il suggerimento. Al 33’st Caruso è bravo a respingere il tiro di Gerbaudo. Al 38’st il Francavilla ha l’opportunità di pareggiare con Farinola, che manca il gol ottimamente servito da Flordelmundo. Al 41’st ci prova Nolè in rovesciata, ma nulla di fatto. Il Francavilla continua a macinare gioco dimostrando di meritare il pareggio.

Al 47’st su cross di Nolè, colpo di testa di Maione, un difensore ospite arpiona la palla con un braccio, ma l’arbitro non concede un rigore plateale.

Nel finale di gara anche il tecnico Corda viene allontanato dal rettangolo di gioco.

Il Foggia vince contro un Francavilla che avrebbe ampiamente meritato il pareggio.

 

Ufficio Stampa FC Francavilla 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *