Le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 21^ giornata

Le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 21^ giornata

Gennaio 30, 2019 News Prima Squadra 0

Di seguito le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 21^ giornata.

A CARICO DI SOCIETÀ

Sorrento: ammenda di 1500 euro, “Per avere propri tesserati, dal 20′ del primo tempo e fino al termine della gara, lanciato circa una quindicina di sputi all’indirizzo di un assistente arbitro che lo attingevano alla testa (due) e sulle spalle (due). Sanzione così determinata in considerazione della recidiva specifica reiterata e della diffida di cui ai CU n° 54 e 64″.

Taranto: ammenda di 500 euro, “Per avere propri sostenitori, nel corso della gara, introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (quattro fumogeni) di cui tre accesi nel settore loro riservato e uno lanciato sul terreno di gioco“.

A CARICO DI ALLENATORI

Scotto (Sorrento): squalifica per due gare, “Per avere protestato con termini irriguardosi all’indirizzo del direttore di gara”.

A CARICO DI CALCIATORI 

Terracciano (Sarnese): squalifica per due gare, “Per avere, a gioco in svolgimento ma con il pallone lontano dall’azione di gioco, colpito con un violento calcio ad una gamba un calciatore avversario provocandogli sensazione dolorifica”.

Suriano (Pomigliano), Mejri (Gelbison): squalifica per una gara, “Per doppia ammonizione”.

A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

Squalifica per una gara, per recidiva in ammonizione: Carannante, Di Cecco e Lattanzio (Audace Cerignola); Picci (Bitonto); La Monica (Gragnano); Bortoletti (Fidelis Andria); D’Auria e Grandis T. (Francavilla); Merkaj (Gelbison); Rekik (Savoia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *